Storie dal mondo dei librai. La storia di Agata, libraia con il sogno di creare uno spazio per bambini e adolescenti

Nel 2015 ho scoperto che i sogni a volte diventano realtà. Basta essere testardi, ambiziosi, forse un po’ folli, ma soprattutto essere consapevoli di ciò che si sta facendo, e la consapevolezza si acquisisce solo con la conoscenza e quindi con lo studio.

Il mio sogno era creare uno spazio per bambini e adolescenti, una libreria specializzata in letteratura per l’infanzia che potesse diventare un giorno un punto di riferimento per genitori e educatori. Ma non avevo assolutamente idea di come realizzarlo questo mio sogno e da dove iniziare per realizzarlo. Ecco perché ho deciso di iscrivermi al corso di Alta Formazione in Gestione della Libreria tenuto dalla Scuola Librai Italiani.

Il corso è durato circa cinque mesi e sono stati mesi davvero intensi vissuti tra lezioni, esercitazioni, incontri con gli addetti ai lavori, stage in libreria e presso lo stand di un grande editore alla Fiera del Libro di Torino, insomma una figata pazzesca!
La Scuola Librai in quei mesi mi ha fornito gli strumenti necessari per capire se e come realizzare il mio sogno, qual era il percorso necessario da fare e come muovermi nel mondo dell’editoria.

Mentre frequentavo la Scuola Librai ho deciso di rilevare una cartolibreria già esistente, e ho creato giorno dopo giorno al suo interno una calda e accogliente libreria per ragazzi da 0 a 14 anni, una libreria che sta crescendo piano piano, ogni anno sempre di più e che mi sta dando davvero tantissime soddisfazioni.

La mission di Storie a Colori è racchiusa in una celebre frase di Roald Dahl, che ho adottato sin dal primo giorno di vita della libreria: “Se riesci a far innamorare i bambini di un libro, di due, di tre, cominceranno a pensare che leggere è un divertimento. Così, forse, da grandi diventeranno lettori. E leggere è uno dei piaceri e uno degli strumenti più grandi e importanti della vita”.

Sei interessato al corso in gestione della libreria? Clicca qui